EMOCOMPONENTI AUTOLOGHI COME STIMOLANTI DELLA GUARIGIONE DEI TESSUTI

EMOCOMPONENTI AUTOLOGHI COME STIMOLANTI DELLA GUARIGIONE DEI TESSUTI

 198,00

Esaurito

EMOCOMPONENTI AUTOLOGHI COME STIMOLANTI DELLA GUARIGIONE DEI TESSUTI

Il testo rappresenta un’analisi completa e dettagliata dello stato dell’arte sugli emocomponenti ad uso non trasfusionale. Ricalca la filosofia multidisciplinare di Anthec (Academy of non-transfusional hemocomponents) che unisce sotto un unico denominatore specialisti di discipline diverse, quali odontoiatria, medicina, veterinaria, biologia. Tutti gli Autori sono Soci Fondatori o Soci Attivi dell’Accademia.

La trattazione è strutturata in quattro parti:

La prima descrive gli aspetti biologici relativi alle piastrine e ai mediatori molecolari del processo di guarigione, classifica in modo dettagliato le tipologie di emocomponenti attualmente utilizzabili in delega e analizza le diverse tecniche di preparazione ed utilizzo.

La seconda parte riporta l’utilizzo topico degli emocomponenti in odontoiatria per ridurre l’edema e il dolore post-chirurgico e favorire la guarigione dei tessuti orali, sia nel paziente sano che in quello con patologie sistemiche gravi. Inoltre, introduce le tecniche infiltrative per l’articolazione temporo-mandibolare.

La terza parte è dedicata alle altre specialità della Medicina (ortopedia, medicina dello sport, chirurgia plastica, reumatologia, vulnologia, otorinolaringoiatria e oculistica) in cui gli emocomponenti ad uso non trasfusionale sono usati a scopo terapeutico.

L’ultima parte descrive le applicazioni in veterinaria per quanto riguarda i grandi e piccoli animali.



INDICE

 

CAPITOLO 1 – Emocomponenti a uso non trasfusionale. Stato dell’arte

01 Profili giuridici e normativi dell’utilizzo di emocomponenti a uso non trasfusionale in Italia

02 Fisiologia dei processi di guarigione: ruolo della fibrina e dei fattori piastrinici

03 Cenni di biologia del tessuto osseo e dei tessuti molli

04 Il razionale per l’utilizzo degli emocomponenti non trasfusionali nella medicina rigenerativa

05 Gli emocomponenti non trasfusionali: definizione ed indicazioni

06 Gli emocomponenti non trasfusionali e la ricerca

07 Classificazione delle diverse metodiche di ottenimento

08 PRP: definizione e metodica di preparazione

09 PRGF: definizione e metodica di preparazione

10 PRF (A-PRF, I-PRF): concentrato biologico di sangue

11 L-PRF: definizione e impiego

12 Concentrate Growth Factor (CGF)

13 Considerazioni sulle metodiche e sui prodotti

14 Proprietà antimicrobiche degli emocomponenti non trasfusionali

15 Gli emocomponenti a uso non trasfusionale come supporto per la riduzione dell’edema e del dolore

16 Prelievo ematico e anatomia delle vene superficiali del braccio

 

CAPITOLO 2 – Applicazioni in odontoiatria

17 Utilizzo degli emocomponenti a uso non trasfusionale nei pazienti con disturbi della coagulazione

18 Gli emocomponenti a uso non trasfusionale nei deficit di guarigione in chirurgia orale

19 Gli emocomponenti a uso non trasfusionale in parodontologia

20 Gli emocomponenti a uso non trasfusionale in implantologia

21 Gli emocomponenti a uso non trasfusionale in gnatologia

Case report

  • Tecnica di rigenerativa ossea perimplantare
  • Utilizzo del P-PRP nella rigenerativa ossea verticale con supporto di griglia in titanio
  • Utilizzo del P-PRP in chirurgia implantare software assistita
  • Utilizzo del P-PRP come stimolante della guarigione mucosa in intervento di approfondimento di fornice
  • Utilizzo del P-PRP nel grande rialzo di seno
  • Trattamento di osteonecrosi da Bifosfonati (BRONJI) nel sito postestrattivo
  • Trattamento chirurchico di osteonecrosi da Bifosfonati (BRONJI)
  • Trattamento di osteonecrosi da Bifosfonati (BRONJI)
  • Chiusura comunicazione bucco sinusale
  • Infiltrazione dell’ATM con P-PRP (PRGF-ENDORET®)
  • Gel piastrinico derivato da cordone ombelicale attivato con il laser per il trattamento delle lesioni orali ulcerative nei pazienti affetti da epidermolisi bollosa

 

CAPITOLO 3 – Applicazioni in medicina

22 Gli emocomponenti a uso non trasfusionale in ambito ortopedico

23 Gli emocomponenti a uso non trasfusionale in medicina dello sport

24 Gli emocomponenti a uso non trasfusionale in chirurgia plastica

25 Gli emocomponenti a uso non trasfusionale in reumatologia

26 Gli emocomponenti a uso non trasfusionale in vulnologia

27 Gli emocomponenti a uso non trasfusionale in otorinolaringoiatria

28 Gli emocomponenti in oculistica nella Sindrome di Sjögren: efficacia del trattamento con lisato piastrinico autologo

Case report

  • Utilizzo del PRP nelle lesioni della cuffia dei rotatori P-PRP combinato con grasso autologo nell’aumento del volume delle labbra per motivi estetici
  • Studio preliminare di confronto tra grasso nanograft vs P-PRP con acido ialuronico per la correzione delle rughe del viso
  • Trattamento di cicatrici post traumatiche con laser frazionato e p-prp
  • Utilizzo del P-PRP nell’alopecia areata
  • Trattamento della perforazione timpanica mediante concentrati piastrinici autologhi

 

CAPITOLO 4 – Applicazioni in veterinaria

29 Emocomponenti autologhi in medicina veterinaria

30 Utilizzo di emocomponenti a uso non trasfusionale in medicina veterinaria sui piccoli animali


Pagine: 376

Lingua: Italiano

Editore: TUEOR Servizi

Edizione: 2017

ISBN 978-88-940334-9-6

Formato: Cartonat

Descrizione

EMOCOMPONENTI AUTOLOGHI COME STIMOLANTI DELLA GUARIGIONE DEI TESSUTI

Il testo rappresenta un’analisi completa e dettagliata dello stato dell’arte sugli emocomponenti ad uso non trasfusionale. Ricalca la filosofia multidisciplinare di Anthec (Academy of non-transfusional hemocomponents) che unisce sotto un unico denominatore specialisti di discipline diverse, quali odontoiatria, medicina, veterinaria, biologia. Tutti gli Autori sono Soci Fondatori o Soci Attivi dell’Accademia.

La trattazione è strutturata in quattro parti:

La prima descrive gli aspetti biologici relativi alle piastrine e ai mediatori molecolari del processo di guarigione, classifica in modo dettagliato le tipologie di emocomponenti attualmente utilizzabili in delega e analizza le diverse tecniche di preparazione ed utilizzo.

La seconda parte riporta l’utilizzo topico degli emocomponenti in odontoiatria per ridurre l’edema e il dolore post-chirurgico e favorire la guarigione dei tessuti orali, sia nel paziente sano che in quello con patologie sistemiche gravi. Inoltre, introduce le tecniche infiltrative per l’articolazione temporo-mandibolare.

La terza parte è dedicata alle altre specialità della Medicina (ortopedia, medicina dello sport, chirurgia plastica, reumatologia, vulnologia, otorinolaringoiatria e oculistica) in cui gli emocomponenti ad uso non trasfusionale sono usati a scopo terapeutico.

L’ultima parte descrive le applicazioni in veterinaria per quanto riguarda i grandi e piccoli animali.



INDICE

CAPITOLO 1 – Emocomponenti a uso non trasfusionale. Stato dell’arte

01 Profili giuridici e normativi dell’utilizzo di emocomponenti a uso non trasfusionale in Italia

02 Fisiologia dei processi di guarigione: ruolo della fibrina e dei fattori piastrinici

03 Cenni di biologia del tessuto osseo e dei tessuti molli

04 Il razionale per l’utilizzo degli emocomponenti non trasfusionali nella medicina rigenerativa

05 Gli emocomponenti non trasfusionali: definizione ed indicazioni

06 Gli emocomponenti non trasfusionali e la ricerca

07 Classificazione delle diverse metodiche di ottenimento

08 PRP: definizione e metodica di preparazione

09 PRGF: definizione e metodica di preparazione

10 PRF (A-PRF, I-PRF): concentrato biologico di sangue

11 L-PRF: definizione e impiego

12 Concentrate Growth Factor (CGF)

13 Considerazioni sulle metodiche e sui prodotti

14 Proprietà antimicrobiche degli emocomponenti non trasfusionali

15 Gli emocomponenti a uso non trasfusionale come supporto per la riduzione dell’edema e del dolore

16 Prelievo ematico e anatomia delle vene superficiali del braccio

 

CAPITOLO 2 – Applicazioni in odontoiatria

17 Utilizzo degli emocomponenti a uso non trasfusionale nei pazienti con disturbi della coagulazione

18 Gli emocomponenti a uso non trasfusionale nei deficit di guarigione in chirurgia orale

19 Gli emocomponenti a uso non trasfusionale in parodontologia

20 Gli emocomponenti a uso non trasfusionale in implantologia

21 Gli emocomponenti a uso non trasfusionale in gnatologia

Case report

  • Tecnica di rigenerativa ossea perimplantare
  • Utilizzo del P-PRP nella rigenerativa ossea verticale con supporto di griglia in titanio
  • Utilizzo del P-PRP in chirurgia implantare software assistita
  • Utilizzo del P-PRP come stimolante della guarigione mucosa in intervento di approfondimento di fornice
  • Utilizzo del P-PRP nel grande rialzo di seno
  • Trattamento di osteonecrosi da Bifosfonati (BRONJI) nel sito postestrattivo
  • Trattamento chirurchico di osteonecrosi da Bifosfonati (BRONJI)
  • Trattamento di osteonecrosi da Bifosfonati (BRONJI)
  • Chiusura comunicazione bucco sinusale
  • Infiltrazione dell’ATM con P-PRP (PRGF-ENDORET®)
  • Gel piastrinico derivato da cordone ombelicale attivato con il laser per il trattamento delle lesioni orali ulcerative nei pazienti affetti da epidermolisi bollosa

 

CAPITOLO 3 – Applicazioni in medicina

22 Gli emocomponenti a uso non trasfusionale in ambito ortopedico

23 Gli emocomponenti a uso non trasfusionale in medicina dello sport

24 Gli emocomponenti a uso non trasfusionale in chirurgia plastica

25 Gli emocomponenti a uso non trasfusionale in reumatologia

26 Gli emocomponenti a uso non trasfusionale in vulnologia

27 Gli emocomponenti a uso non trasfusionale in otorinolaringoiatria

28 Gli emocomponenti in oculistica nella Sindrome di Sjögren: efficacia del trattamento con lisato piastrinico autologo

Case report

  • Utilizzo del PRP nelle lesioni della cuffia dei rotatori P-PRP combinato con grasso autologo nell’aumento del volume delle labbra per motivi estetici
  • Studio preliminare di confronto tra grasso nanograft vs P-PRP con acido ialuronico per la correzione delle rughe del viso
  • Trattamento di cicatrici post traumatiche con laser frazionato e p-prp
  • Utilizzo del P-PRP nell’alopecia areata
  • Trattamento della perforazione timpanica mediante concentrati piastrinici autologhi

 

CAPITOLO 4 – Applicazioni in veterinaria

29 Emocomponenti autologhi in medicina veterinaria

30 Utilizzo di emocomponenti a uso non trasfusionale in medicina veterinaria sui piccoli animali


Pagine: 376

Lingua: Italiano

Editore: TUEOR Servizi

Edizione: 2017

ISBN 978-88-940334-9-6

Formato: Cartonat