MEDICINA ORALE: IL CAVO ORALE PRESIDIO DELLA SALUTE SISTEMICA

MEDICINA ORALE: IL CAVO ORALE PRESIDIO DELLA SALUTE SISTEMICA

 150,00 I prezzi si intendono comprensivi di IVA.

Descrizione ......

MEDICINA ORALE:
IL CAVO ORALE PRESIDIO DELLA SALUTE SISTEMICA (DALLA DIAGNOSI ALLE TERAPIE)
50 CREDITI ECM
Valido sino al 31.12.2021

ABSTRACT

MODULO I: L’evoluzione delle cure orali per la salute sistemica

Esistono differenti popolazioni microbiche che abitano ogni nostro distretto corporeo. Il cavo orale ne presenta la maggior differenziazione seppur con numeri inferiori rispetto al tratto intestinale. Grazie alle simbiosi ognuno di noi ospita un’incredibile moltitudine di organismi sul proprio corpo, all’interno della bocca e lungo tutto il canale digerente. Basti pensare che il numero di cellule dei soli simbionti batterici è circa 10 volte quello delle nostre cellule. Il genoma umano è composto approssimativamente tra 20 e i 25 mila geni. La popolazione batterica in simbiosi con l’uomo, si aggira attorno ai 125.000, vale a dire circa 6 volte di più dei nostri geni. Quindi ora siamo pronti per una prima conclusione: i batteri che vivono con noi sono molto più numerosi delle nostre cellule.

Fenotipicamente siamo umani, ma genotipicamente siamo sicuramente più batteri. Ma perché questo dovrebbe interessarci? Dopo tutto sembrerebbe che questi batteri, fino a poco tempo fa, non influenzavano più di tanto la nostra salute. Gli studi recenti viceversa hanno ribaltato il paradigma e hanno dimostrato che non si tratta semplicemente di organismi che si trovano in noi per caso ma bensì presiedono a tutte le funzioni vitali, dalla sintesi proteica, al modo di pensare, al fatto se una persona tenda all’obesità o meno, etc.

Alcuni studi hanno evidenziato come l’assimilazione dei farmaci sia intimamente connessa alle interazioni tra i batteri della flora intestinale e le nostre cellule. Sostanzialmente una cosa è sempre più chiara: non si tratta di passeggeri ininfluenti, ma di organismi che vivono in stretta interazione con noi. Un’interazione così stretta da portarci a pensare che dal punto di vista evolutivo l’entità che risulta dalla somma dei diversi organismi che vivono in simbiosi con l’uomo possa essere considerate un’unica entità.

 

MODULO II: Medicina orale: terapie non convenzionali

La medicina orale è una nuova opportunità in odontoiatria che integra e amplia la professione dell’odontoiatra interagendo in modo profondo con altri specialisti. Dopo aver introdotto nel modulo precedente quella che è la nuova visione del medico orale, in questo modulo di desidera presentare un nuovo paradigma nelle cure parodontali e in patologia orale integrando le terapie tradizionali con terapie che mirano a ridurre la causa e non solo le manifestazioni scevre da effetti collaterali e particolarmente utili nelle terapie di pazienti che si presentano sempre più frequentemente con anamnesi complicate .

Terapie come la fotodinamica, l’ozonoterapia, a base di sostanze naturali o che mirano a riequilibrare il nostro sistema immunitario come la low dose medicine devono far parte del nostro bagaglio culturale e professionale per ottenere quella figura professionale che è la chiave del nostro futuro: il medico orale.

Modulo 1


1 La medicina Orale

1.1 Introduzione
1.2 La Medicina Orale come nuova opportunità terapeutica in odontoiatria
1.3 La ricerca scientifica che lega cavo orale e malattie sistemiche
1.4 Lo studio del microbioma orale
1.5 Microbiota e Microbioma
1.6 Batteri orali e oncogenesi

2 Manifestazione cliniche di malattie sistemiche a livello orale, terapie e confronti fra metodiche “classiche” o “integrate”
2.1 Diabete e malattie del cavo orale
2.2 Decadimento cognitivo e microbiota orale, inquadramento terapeutico e strategie terapeutiche
2.3 Malattie gastro-enteriche e patologie orali più frequenti.
2.4 Correlazione tra Helicobacter pylori e le Patologie del cavo Orale
2.5 Patologie orali specifiche nel soggetto con Morbo di Crohn e Retto-colite ulcerosa
2.6 Reflusso gastro-esofageo e cavo orale
2.7 Cancro al seno e cavo orale

3 La Visione PNEI Nel Mondo Odontoiatrico
3.1 Segnali per una nuova Medicina orientata alla persona.
3.2 PNEI Come nuovo paradigma in risposta ai bisogni attuali
3.3 PNEI comprenderne il significato per una nuova odontoiatria
3.4 La carie dentale in ottica PNEI
3.5 La PNEI e la malattia parodontale

4 Low Dose Medicine in Odontoiatria
4.1 Controllo dei processi infiammatori locali e sistemici con l’utilizzo delle citochine: portare in equilibrio il nostro sistema immunitario tramite la Low dose medicine
4.2 Infiammazione acuta: genesi e controllo
4.3 Low Grade Chronic Systemic inflammation
4.4 La strategia farmacologica Low dose
4.5 Quanto “low” deve essere una low dose (per essere efficace e sicura)?

5 Guarigione in odontoiatria con il recupero di forma e funzione
5.1 Il concetto di terapia integrate
5.2 Relazione tra i muscoli orofacciali e quelli posturali attraverso le catene muscolari
5.3 Processi terapeutici

6 Fotodinamica, ozonoterapia, e uso dei probiotici in parodontologia non chirurgica come terapie di supporto a medio e lungo termine
6.1 Antimicrobial Photodynamic therapy
6.2 Protocolli e Fotosensibilizzanti
6.3 Ozonoterapia
6.4 Protocolli in office e in home
6.5 Probiotici
6.6 Attività biologica e utilizzi in ambito orale

7 Gravidanza: i falsi miti in odontoiatria
7.1 Trattamento della paziente gravida in odontoiatria

Modulo 2


1 Le terapie non convenzionali: L’inquadramento terapeutico

1.1 Il valore dell’anamnesi
1.2 La valutazione microbiologica durante la prima visita
1.3 Le interazioni con le malattie sistemiche , come rendere efficace l’informazione
1.4 Le opzioni terapeutiche

2 La terapia fotodinamica: le sue potenzialità, quando e come usarla
2.1 Presentazione di casi clinici
2.2 L’ozonoterapia e il suo utilizzo in ambito odontoiatrico, le ultime valutazioni nella prevenzione del Covid-19

3 La low dose medicine: come intervenire nell’equilibrio del sistema immunitario
3.1 Il razionale e il suo utilizzo in odontoiatria
3.2 La sua validità clinica e lo stato della ricerca attuale

MODALITA’ DI SVOLGIMENTO

Il corso si compone di slide in pdf.

Per poter consultare i moduli si dovrà disporre di:

  • un collegamento internet (ADSL, fibra ottica o collegamento cellulare 3G o superiore)
  • un dispositivo qualsiasi tra i seguenti: PC, Mac, smartphone e tablet iOS e Android

 

E’ necessario verificare che il browser utilizzato sia aggiornato nella versione più recente.

Procedure di valutazione

Test finale con 150 domande a scelta quadrupla con una sola risposta esatta.
Come richiesto dal Ministero della Salute, sarà prevista la variazione casuale ma sistematica dell’ordine dei quesiti e dell’ordine delle risposte esatte.