L’Inbound Marketing è una filosofia aziendale di marketing, che consiste nel fornire informazioni all’utente di forma non intrusiva, facendo in modo che sia lui a trovare la tua azienda e i suoi contenuti. L’Inbound consiste in un insieme di strategie digitali e di mercato, con le quali attirare traffico di qualità su blog, pagine web aziendali o business online di aziende e liberi professionisti.

L’inbound marketing di fatto consente di:

  • aumentare il traffico web;
  • migliorare il posizionamento;
  • migliorare l’immagine del proprio brand;
  • fidelizzare gli utenti;
  • aumentare la credibilità;
  • aumentare l’interazione con gli utenti.
INBOUND MARKETING

Inbound marketing si basa su concetti diversi e/o opposti a quelli della pubblicità tradizionale. Ma scopriamo le sue peculiarità:

  • Si basa su azioni spontanee dell’utente, solitamente alla ricerca di informazioni e contenuti significativi.
  • Non c’è mai alcuna forzatura. La fidelizzazione avviene in modo naturale senza costrizioni.
  • Il canale pubblicitario non difende da terzi ma è l’azienda stesso che lo gestire e controlla (svincolamento da agenzie terze).
IL CUORE DELL’INBOUND MARKETING SONO I CONTENUTI
INBOUND MARKETING

I contenuti sono la chiave per il successo, oramai lo sappiamo, ma come posiamo differenziarli? Quali sono i contenuti utili alla strategia dell’inbound marketing?

Contenuti per attrarre

Servono a informare il pubblico target e a permettergli di approfondire la ricerca sul proprio bisogno:

  • Articoli del proprio blog aziendale
  • Campagne adv sui social media
  • Post sui social media
  • Video virali
  • Search Engine Optimization (SEO): Ottimizzare il proprio sito e i contenuti affinché risulti posizionato nei primi risultati di ricerca e visibile agli utenti in target.
  • Search Engine Marketing (SEM): Sponsorizzare degli annunci sui motori di ricerca affinché il proprio brand esca sopra i risultati dei competitor sulle parole chiave prescelte.
  • Tutorial
Contenuti per convertire

Contengono le soluzioni al bisogno delle Buyer Personas e puntano a convincerle a concedere il loro contatto in cambio del contenuto:

  • E-book
  • Webinar
  • Podcast
  • Infografiche
  • Manuali e guide
  • Studi e dati statistici
  • Sondaggi
Contenuti per chiudere

Una volta generato il primo contatto, è fondamentale continuare a informare il Lead sull’esistenza dell’azienda e su come questa sia in grado di soddisfare i suoi bisogni:

  • Direct Email Marketing con promozioni e sconti
  • Newsletter editoriale con articoli dal blog aziendale
  • Newsletter per ricorrenze di calendario
Contenuti per deliziare

Devono convincere il cliente a continuare ad acquistare e consigliare l’azienda ad amici e/o colleghi:

  • Email con richiesta di feedback sull’esperienza di acquisto
  • Email con sconto riservato a chi consiglia il brand
  • Email di follow-up post vendita con sondaggio di gradimento

Fonte: inretedigital.it, it.semrush.com